Festa della Donna: fluisci con lo Yoga


Dettaglio eventi


Negli anni ne ho visti di 8 Marzo passarmi davanti, quintali di mimose, aspettative e speranze che qualcosa cambi.

Ma chi realmente deve cambiare?

O meglio può cambiare?

Partiamo da noi e concediamoci del tempo, incontriamoci per ripensare a questa ricorrenza in termini nuovi:

Sperimenta un nuovo modo per festeggiare un giorno tanto storico !

Regalati due ore di benessere tutto tuo!

Lo Yoga per millenni è stato un mondo Yang, maschile, e la storia ci racconta che fu Shiva a raccontare alla sua sposa Parvati del suo sogno sullo Yoga, ed fu così che la sposa apprese queste meravigliose tecniche. Le ci vollero migliaia di anni per renderla a tutti gli effetti una tecnica ed una filosofia anche per il benessere psico fisico femminile. Oggi lo Yoga viene per lo più snobbato dagli umani, che lo considerano invece una pratica prettamente femminile. Così poco si sa ancora sull’antica e benefica Scienza dello Yoga. Anche l’OMS finalmente ne riconosce ufficialmente il potere terapeutico.

Questa lezione è dedicata all’universo femminile, nel quale la donna dall’infanzia all’adolescenza, dalla maturità alla vecchiaia, si trova ad affrontare cambiamenti fisici, ormonali, psichici e conflitti interiori, influendo sugli organi, sulla fisiologia e sulla mente. Cosicché, durante questi periodi di cambiamento, molta energia si consuma nell’adeguarsi a una nuova condizione.

Nella società moderna, inoltre, la donna svolge diversi ruoli contemporaneamente (figlia, moglie, madre e lavoratrice) nei quali è chiamata a dare il meglio di sé.

Attraverso la pratica di asana specifici si possono alleviare disturbi tipici sia del ciclo sia della menopausa, attenuando i sintomi rivitalizzando gli organi responsabili della produzione ormonale (ovaie e ipofisi).

L’ipofisi o ghiandola pituitaria ci connette con l’ambiente circostante. A seconda delle informazioni che essa riceve dai  sensi e dal talamo, produce una serie di ormoni che permettono di adattarsi e reagire molto meglio agli stimoli esterni. Essa favorisce il rilascio dell’ossitocina per rafforzare i legami, inoltre stimola la produzione di ormoni surrenali grazie ai quali gestire meglio lo stress. L’ipofisi lavora in collaborazione con l’ipotalamo (sistema nervoso autonomo) per la gestione delle emozioni e della memoria (ippocampo).

Inoltre da considerare che l’ipofisi regola il metabolismo, secerne l’ormone follicolo-stimolante (FSH) e l’ormone luteinizzante (LH) i quali rilasciano estrogeno, testosterone e progesterone (menopausa) e stimola la produzione di prolattina, necessaria per la produzione di latte.

Con l’ausilio di determinate posture yoga che tonificano utero, ovaie e vescica, la donna può mantenere sano il sistema riproduttivo e l’apparato uro-genitale durante tutto il corso della sua vita.

Alcune asana inoltre danno sollievo a dolori e crampi addominali, altre aumentano la circolazione nella regione pelvica, tonificando e migliorando la funzionalità degli organi riproduttivi, altre ancora hanno effetto calmante e stimolano l’ipofisi, e altre fanno affluire una maggiore quantità di sangue agli organi pelvici.

Durante la lezione ci avalleremo dell’aiuto di alcuni Oli Essenziali scelti per la giornata e per il tema: la Donna e la gestione degli Ormoni, quali la salvia, il cipresso, il bergamotto ed altri per l’equilibrio ormonale, dolori, vampate, lattazione, umore, sindrome premestruale, ansia, stress, depressione ed altro. Nonché alcune miscele scelte per l’equilibrio, il buon riposo, la pelle, la femminilità, la freschezza ecc..

La lezione inizierà con una breve centratura e presenza, con alcune tecniche di respirazione per stimolare l’energia Yin, Chandra (la luna), il femminile.

Seguirà un breve riscaldamento yang durante il quale fluire da una posizione all’altra, senza fatica, prestando massima attenzione al corpo e al respiro, cercando di fluire (yin) anziché fare (yang).

Restando consapevolmente in ascolto di tutto ciò che accade nella nostra mente e nel nostro corpo.

Seguiranno alcune posizioni yin (asana tenute per almeno 3-5 minuti, in totale rilassamento, per stimolare l’allungamento di tutti i tessuti coinvolti (muscoli, tendini, legamenti).

La lezione si concluderà con una sessione di Yoga Nidra.

Venerdì 8 Marzo 2019, dalle ore 18.30 alle 20.30

con Karuna

Entrata ad offerta consapevole

presso Associazione Maa Karuna Yoga, Meditazione e Coaching

via San Gottardo 51b, 6900 Massagno

e-mail: info@maakaruna.com

www.maakaruna.com

cellulare: 077 458 44 39

facebook

Maa Karuna Essenze: doTerra Wellness Advocate

DreamTrips: Consulente